davenia-cavevisioni-it

D'Avenia: «Come ho trasformato Leopardi in una star»

/
Intervista con l'autore di «L'arte di essere fragili», ai primi posti nella top ten: «Il poeta di Recanati è il più moderno. Ci sprona ad accettare le sfide di tutti i giorni, condividendo la ricerca delle risposte fondamentali»
tommassini2-cavevisioni-it

Tommassini: «Il segreto di X Factor? La nostra follia»

Intervista con il direttore artistico del programma di Sky: «Siamo una squadra fenomenale. Conosco e costringo tutti a orari disumani. La scintilla del talento va coltivata col lavoro: l'ho imparato da Madonna»
mughini2-cavevisioni-it

Mughini: «Aiuto! Il '900 è morto e io non mi sento bene»

Il sottotitolo del suo ultimo libro è: «Come vivere felici senza Facebook Instagram e followers». Lo scrittore a tutto campo su internet, gli anni '70, Lotta continua, giornalismo, Dagospia e Clint Eastwood
massimofini-cavevisioni-it

Massimo Fini: «Io, antimoderno, tra Montanelli e Grillo»

L'autore di «La ragione aveva torto?» e altri saggi ripubblicati da Marsilio parla di Dio e dei pericoli del progressismo: «Più dell'Isis temo l'alleanza scienza-tecnologia che si vede nelle pratiche dell'ibernazione»
dagointhesky

D'Agostino: «Dove nasce la mia psichedelia televisiva»

Intervista con il blogger di «Dagospia» e «Dago in the Sky», il programma di Sky Arte: «Uso lo schermo televisivo come il display del cellulare. Grazie a Internet stiamo vivendo in un nuovo Rinascimento»
sgarbibn2-cavevisioni-it

Sgarbi a Renzi: «Occupare le tv non porta consenso»

Parla il critico d'arte curatore di «Babele a Nord Est»: «In questo momento il premier è debole, un leader persuade gli incerti. Avrebbe dovuto lasciare al suo posto la Berlinguer e chiederle di essere equa»
freccero-cavevisioni-it

Freccero: per cacciare Renzi mi alleo con la destra

Il filosofo dei media e consigliere Rai: «È autoritario, accentratore, governa con i suoi quattro amici e le lobby. Ma il premier non lo eleggono JP Morgan e le multinazionali. Uno migliore di lui si trova. Spero di rivedere Berlusconi»
parenti

Parenti: "Le Iene si possono fare solo a Mediaset. Ora giro un doc per Vice"

/
Parla il papà delle Iene, dopo la crisi con i vertici Mediaset. "In vent'anni di collaborazione, certi momenti sono fisiologici. Qual è il giornale dove non ci sono discussioni? Il mio editore è stato molto bravo con me, forse più che con l'Italia. Mi stimola molto proporre qualcosa per il mercato internazionale"
Il direttore generale Rai, Antonio Campo Dall'Orto

Campo Dall'Orto: "La mia Rai? Digitale e con tante serie"

Alla vigilia della presentazione dei palinsesti, il dg parla di tutto: "La pressione dei politici deriva dalla voglia di continuare a determinare le decisioni, ma ora c'è una legge dello Stato. Troppe assunzioni esterne? Ecco l'elenco di quelli che non conoscevo. Puntiamo sulla fiction: crea più immaginario del varietà. Pif racconterà col suo stile storie italiane in una striscia quotidiana su Raitre"
image

Scrosati: Gomorra? Non c'è due senza tre e quattro

/
Intervista al vicepresidente, responsabile dei contenuti non sportivi di Sky. "Stiamo già scrivendo la terza stagione della serie e discutendo sulla quarta. L'avvento di Netflix e Amazon può avere effetti benefici sulla produzione. Ma per creare show davvero innovativi bisogna accettare il rischio di qualche fallimento. La produzione europea conquista spazio"