medici-cavevisioni-it

L'ambizione dei «Medici» e quei dialoghi da rivedere

La nuova fiction kolossal di Rai 1 prova a competere con la serialità internazionale. Cast e location superlativi, ma sceneggiatura e filologia incerte fanno sentire la necessità di un consulente storico
veltroni-cavevisioni-it

Veltroni copia Fazio che vent'anni fa s'ispirava a Veltroni

La macchina del tempo della Rai sembra andata in tilt. «Dieci cose» dell'ex segrtario Pd è un'idea ispirata alle liste vecchia in partenza. I dirigenti di Viale Mazzini avrebbero dovuto rifiutarla perché già vista
chiambretti-cavevisioni-it

Chiambretti a «Matrix»: meno circo ma poca convinzione

Dalle riviste dei parrucchieri alla commedia anni '80 fino ai selfie osé su Instagram, l'ex Pierino connette tre generazioni con il gossip, ma il meglio lo dà nelle interviste che riservano sempre qualche sorpresa
nemo-cavevisioni-it

«Nemo» ondeggia tra «Vice» e papa Bergoglio

Il nuovo format di Rai 2 sfronda lo ienismo dal vizio del ditino alzato e dalla foia d'incastrare i malvagi per fare spazio alla voglia di capire e raccontare senza pregiudizi. C'è qualche caduta, ma anche molte salite
crozzasorrentino2-cavevisioni-it

Crozza pesca «Meraviglie» nel subconscio collettivo

Curiosità e stupore sono trasformano in parodie personaggi conosciuti. Le nuove caricature di Paolo Sorrentino e Napalm 51, un hater del web finto reduce di guerra, sono destinate a diventare tormentoni
italia-cavevisioni-it

Santoro abbandona l'antagonismo e prova a esplorare

Il cambio di linguaggio si vede nella scelta del critico d'arte Tomaso Montanari al posto di Travaglio. Nel primo speciale di «Italia» il conduttore confronta la dissoluzione giovanile con la storia di Alex Zanardi
alvin-cavevisioni-it

Su Italia 1 Alvin studia da Cattelan

«Bring the Noise» è il nuovo gioco musicale condotto dall'ex inviato dell'«Isola» alla prima conduzione di un programma tutto suo. Adrenalina, tormentoni e divertimento: si può migliorare, ma le basi ci sono
fazio-cavevisioni-it

Fazio ha due anime, la migliore ha inventato il bar show

Il cambio di consonante nel nome e cognome svela la doppia identità del conduttore: una morbida e arboriana, l'altra tagliente e moralistica. Dovranno fondersi per equilibrare il programma della domenica
semprini3-cavevisioni-it

Politics è carente di muscoli, ma anche nello scheletro

Al martedì viviamo un transfert televisivo e iconografico: con Semprini e Floris in contemporanea Rai 3 sembra La7 e viceversa. L'errore della Bignardi? Prendere il conduttore prima di aver pensato il programma
©Claudio Bernardi/Lapresse Roma, 15 settembre 2014 - Rai Viale Mazzini Presentata la nuova edizione di "Ballarò", inizia la nuova epoca del dopo-Floris con il nuovo conduttore Massimo Giannini. A salutare il nuovo conduttore anche il direttore generale della Rai, Luigi Gubitosi e il direttore di RaiTre, Andrea Vianello. nella foto: Massimo Giannini

Giannini con Floris: questione di (non) stile

L'ex conduttore di Ballarò opinionista au La7 è un atto inelegante nei confronti del suo successore e della rete che dovrebbe ospitarlo con un nuovo programma